28 Settembre 2016

Un ambasciatore USA a Cuba

È ricaduta su Jeffrey DeLaurentis la scelta di Obama per il primo ambasciatore americano a Cuba dopo oltre 50 anni di tensioni.

E’ proprio lui ad aver ricoperto il ruolo di capo delegazione ed incaricato d’affari negli incontri del Luglio 2015 fra Washington e L’Avana volti alla normalizzazione dei rapporti istituzionali fra le due nazioni.

I principali ostacoli verso la normalizzazione dei rapporti tra i due stati sono l’embargo economico ai danni dell’isola in vigore dal 1960, così come le contrattazioni per la compensazione delle proprietà americane a Cuba confiscate in seguito alla rivoluzione del 1959. Un altro punto critico è rappresentato dalla richiesta da parte di Washington di rientro dei fuggitivi ricercati negli U.S.A. e scappati a Cuba, fra cui figura anche Joanne Chesimard, ex attivista delle pantere nere sotto accusa per l’omicidio di un poliziotto nel New Jersey.

 

Così la Casa Bianca commenta su Twitter la nomina:

 

 

Per essere valida, la nomina deve necessariamente passare al vaglio del senato, dove potrebbe incontrare qualche ostilità, come quella del senatore del Texas Ted Cruz, o quella del senatore della Florida Marco Rubio, che in un’intervista al New York Times commenta così la scelta di Jeffrey DeLaurentis:

Dopo il rilascio dei terroristi di Guantanamo, dopo l’invio dei soldi dei contribuenti al regime iraniano, la scelta di premiare il governo di Castro con un ambasciatore è solo un ultimo disperato progetto di un presidente che deve essere fermato.

Ultimi Post

CONTATTI

Diplomacy
Festival della Diplomazia
© 2015 Comitato Festival della Diplomazia. All right reserved

Comitato Promotore Festival della Diplomazia
Via Carlo Botta, 17
00184 Roma
P.IVA: 11151201008
C.F.: 97617660580

T +39 06 77073160
F +39 06 77073168