6 ottobre 2016

Le priorità NATO del dopo Varsavia

Nella giornata del 26 ottobre, il Festival della Diplomazia organizza un incontro presso la facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Roma Tre per far luce sugli obiettivi e sulle priorità della NATO dopo il vertice di Varsavia.

L’8 e il 9 luglio la Polonia ha accolto il vertice biennale NATO. I temi principali del dibattito sono stati i rapporti con la Russia, inaspritisi dopo l’‘illegale’ e ‘non riconosciuta’ annessione della Crimea; la lotta al terrorismo; e la stabilità in Afghanistan.

Per quanto riguarda la questione della Russia, i Capi di Stato e di Governo hanno espresso i timori dell’Alleanza per le “azioni aggressive” di Mosca, le sue “attività provocatorie” e la sua propensione a perseguire obiettivi politici attraverso la minaccia e l’uso della forza. A causa di questi timori emerge la scelta di rafforzare lo schieramento difensivo alleato in Polonia e nelle tre repubbliche baltiche. Sempre per questi timori, si è scelto di estendere il sostegno garantito a Ucraina, Georgia e Moldavia, di riaffermare la politica della porta aperta e di ribadire la sospensione di qualsiasi forma di dialogo e collaborazione con Mosca fino a che non si creerà una nuova stabilità.

Accanto al tema dei rapporti con la Russia, troviamo il tema della lotta al terrorismo. Gli accorgimenti presi dell’Alleanza riguardano un rafforzamento dell’attività di addestramento e capacity building e l’assistenza operativa alla coalizione anti-ISIS.

Infine, in merito alla stabilità in Afghanistan, l’Alleanza ha prolungato l’impegno militare nel paese, dato il positivo riscontro della missione Resolute Support.

Durante questo vertice NATO, l’Unione Europea è stata rappresentata dal presidente del Consiglio europeo Donald Tusk, il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker e dal vicepresidente della Commissione Federica Mogherini. I rappresentanti dell’UE si sono incontrati con il presidente degli Stati Uniti d’America, Barack Obama, con cui hanno sottoscritto una dichiarazione congiunta sull’intensificazione della cooperazione pratica su temi quali: le minacce ibride, la cooperazione in mare e in materia di migrazione e la cybersecurity.

Ultimi Post

CONTATTI

Diplomacy
Festival della Diplomazia
© 2015 Comitato Festival della Diplomazia. All right reserved

Comitato Promotore Festival della Diplomazia
Via Carlo Botta, 17
00184 Roma
P.IVA: 11151201008
C.F.: 97617660580

T +39 06 77073160
F +39 06 77073168